Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: AppleLink (1985/1994)

  1. #1
    Members
    Data Registrazione
    17/06/19
    Sesso
    Messaggi
    668

    Predefinito AppleLink (1985/1994)

    Oggi avevo un'attimo di tempo ed ho buttato giu' altre 2 righe dedicate alla preistoria delle TLC in questo caso parliamo di AppleLink ....

    Apple Link

    Probabilmente ai piu' non dice nulla , come devo dire non diceva nulla neanche a me' almeno fin quando non mi ci trovai costretto ad averci a che fare per ragioni di lavoro , ma questa e' un'altra storia che esula dal contesto , sappiate pero' che un'azienda Italiana all'epoca (1988/1994 ) era Leader Europeo della produzione di Monitor e a livello Mondiale se la giocava con Sony e Toshiba tra i monitor prodotti c'era un 15" Verticale detto Full Page (praticamente riportava per intero una pagina A4 ) per la Apple che lo commercializzava in tutto il mondo e veniva prodotto tra Firenze e Viterbo .....

    Torniamo a AppleLink , in un'epoca dove in Italia era difficile avere una linea telefonica , la Apple dal 1985 disponeva di una rete mondiale di Pop di accesso basati su un protocollo proprietario della GEIS (General Elettric Information Service ) denominato EF 3 , la stessa GEIS forniva il mainframe (MarkIII) e la gestione del servizio , in Italia era a Milano presso la sede di Apple Italia ,ma praticamente ogni sede Nazionale della Apple disponeva del pop di accesso a cui potevano accedere i rivenditori locali , il personale Apple e successivamente anche gli sviluppatori , il sistema in pratica era il GEnie della stessa GEIS , un sistema di messaggistica e condivisione file evoluzione delle BBS , con una interfaccia grafica simile a quella dell’Apple ma scritta in Pascal da Peter Burnight della Central Coast Software .

    Visto il costo del servizio , Apple pagava a GEIS 30.000.000 di dollari all'anno , Apple sulla spinta di Steve Case CEO della Quantum Computer , che disponeva di un servizio simile, chiamato Quantum Link , ma dedicato al Commodore , firmo un'accordo con la Quantum Computer stessa per commercializzarlo al grande pubblico .

    Il risultato di quest’accordo fu’ il nuovo Apple Link presentato all’Apple Fest di Boston il 20 maggio 1988 e commercializzato al pubblico USA con il nome di Apple Link Personal Edition , il vecchio servizio Apple Link venne ribattezzato AppleLink Industrial Edition e mantenne le caratteristiche di servizio riservato al personale /rivenditori Apple e venne cessato nel 1994 .

    Il servizio veniva commercializzato dalla Quantum ed Apple prendeva delle provvigioni su ogni utente collegato, si parlava di un costo di 15$ all’ora , chiaramente parliamo cmq di un servizio riservato agli USA .

    Come tutti i sistemi dell’epoca per installare il servizio era necessario comprare un’apposito dischetto dove c’era il programma di installazione con i parametri pre impostati , successivamente si apriva una schermata grafica , occhio nulla di paragonabile alle attuali erano cmq immagini con risoluzione massima di 80 , caratteri che permetteva l'accesso alle varie sezioni .

    Cosa si trovava dentro ?

    Il sistema era diviso in sezioni :
    - C’era il servizio di posta Elettronica.
    - La sezione generale era indirizzata a intrattenimento, servizi alle imprese, shopping online e istruzione generale.
    - La sezione ludica per giocare online, da solo o con altri utenti.
    -Una chat che poteva essere utilizzato per i membri di partecipare a conferenze con ospiti speciali, consentendo domande e risposte dirette con gli ospiti.
    La sezione Apple Community era la parte più importante per l'utente Apple II (o Macintosh) dedicato. Qui, il contatto diretto con Apple Computer, Inc. era disponibile tramite l'icona "Sede", così come altri fornitori di hardware e software qui inoltre ci si trovavano gli annunci sui prodotti Apple e le informazioni sui prodotti in fase di test , nonché l'accesso diretto agli ingegneri e agli sviluppatori Apple. C'erano forum per consentire agli utenti di discutere di vari aspetti dell'informatica Apple, di una "Apple University" che offriva corsi su produttività, programmazione e applicazioni software specializzate e una libreria di programmi disponibili per il download.
    Insomma non mancava nulla di quello che adesso si da’ per scontato di trovare sul WEB.

    Il rapporto tra la Apple e la Quantum computer si rivelo’ abbastanza burrascoso e termino’ gia’ nel 1989, dalla scissione il servizio con minime modifiche grafiche venne ribattezzato America On Line dove vennero riuniti gli analoghi servizi per i PC (PC-Link) e per i Commodore (Q-Link) sviluppati sempre dalla Quantum Computer Service , il servizio poi migro’ su Internet ma a quel punto eravamo abbondantemente negli anni 90 e AOL divenne uno dei principali fornitori USA di accesso alla rete .

    La versione che usavamo noi era la Apple Link Industrial Edition di cui essenzialmente usavamo il servizio di E-Mail , la sezione dowload con gli aggiornamenti dei Sys Operativi , molto utile specialmente nel periodo del System 6 che per chi usava i prodotti della Mela Morsicata rappresento' un incubo visto che nella sua vita (1988/1991) vennero rilasciati almeno 8 major upgrade per non parlare delle relases minori , e noi dietro per installarlo sui MAC FX che si usavano per i test in linea di produzione o nella Burning Room per il test di durata e per vedere se c’erano problemi con le speciali schede grafiche che pilotavano il Monitor da 15” , devo dire che dopo i primi 2 mesi di uso alla prima bolletta di un milioncino di lire dell'epoca , il Pop era a Milano e all'epoca era interurbana a tariffe SIP senza concorrenza , il mio capo mi pose severe limitazioni all'uso , salvo che sfondammo i 2 milioni di lire quando vennero i colleghi USA , delegati alla certificazione delle linee di produzione e che lamentandosi della velocita' del Pop di Milano si collegarono direttamente al Pop della sede di Cupertino ed un testa di Bit di Product Manager con questa scusa riprese a collegarsi al POP di Milano per curiosare cosa offriva questo AppleLink ....

    Qui una schermata del servizio :

    AppleLink-icond.jpg
    Qui l'immagine del disco di installazione :
    https://i2.wp.com/apple2history.org/...isk2.jpg?ssl=1
    Appena le trovo vi pubblico altre immagini dei servizi offerti ......
    Ultima modifica di alex.vt; 10-09-2019 alle 23:12

  2. Sponsored Links
  3. #2
    Members L'avatar di EOS1972
    Data Registrazione
    29/03/17
    Sesso
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,215

    Predefinito

    Ciao Alex,
    veramente molto interessante questo tuo escursus sulle TLC "vintage", l'ho letto molto volentieri.
    Ricordo AOL come ricordo ancora i primi servizi BBS
    Certo che il mondo è cambiato eh...

    Grazie per averlo condiviso.

    Ciao,
    Felix
    Fotografo MotoGP - Wind All Digital 50 - TIM Five IperGO + 47Gb Min Illimitati - WindHome ADSL - WindHome Mobile 100Gb - Wind WebCube4 - Samsung Galaxy S9+ - Xiaomi Mi Max 3 4/64 Global
    Faccio il lavoro più bello del mondo
    http://www.fmphotosport.com

  4. #3
    Members
    Data Registrazione
    17/06/19
    Sesso
    Messaggi
    668

    Predefinito

    E che tante volte siamo parte della storia ma non ce ne rendiamo conto , alla fine per me' era una cosa nuova e che purtroppo denotava l'arretratezza nelle TLC dell'Italia , considera che all'epoca a Viterbo avevamo un collegamento Itapac con la sede di Firenze collegamento che lavorava una notte solo per scaricare le bolle del materiale che dal Magazzino centrale di Firenze ci mandavano per poter produrre i monitor , oltre ad Apple c'erano produzioni per Olivetti (le varie versioni dei vari monitor VGA noi come 1428/1439/1528 ecc.ecc. dove le prime 2 cifre erano le dimensioni del Display e le altre 2 indicavano il Dot Pitch ) IBM (alimentatori per le Workstation basate sui Risc 6000 ) ecc.ecc. , la cosa che mi faceva impazzire era quindi pensare che stavo in contatto via Chat con gente che era dall'altra parte dell'Oceano o che il file che mandavo con il report settimanale delle temperature rilevate in automatico nella Camera Climatica di test in 2 minuti era disponibile al referente Apple di tutti i test sui monitor , quando qui per ricevere un semplice file di poche decine di kbyte ci voleva una notte sana ........ Poi appena ho tempo scrivo la storia dei primi collegamenti Internet Italiani aperti al pubblico , roba del 1994/1995 ......

  5. #4
    Windisti L'avatar di callfan
    Data Registrazione
    29/01/06
    Sesso
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    5,248

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alex.vt Visualizza Messaggio
    Poi appena ho tempo scrivo la storia dei primi collegamenti Internet Italiani aperti al pubblico , roba del 1994/1995 ......
    Grazie



    Sent from my iPhone using Tapatalk
    Vodafone Apple iPhone 7 Plus 128GB Jet Black con Special 10GB 10€
    Wind Tre Nokia 3310 2017 Dual SIM Blu con 3 FREE Unlimited Plus abb. 8GB

Vai all'indice del forum

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •